« Torna all'elenco dei consigli

Otite media

i nostri consigli

L'otite media è un'infezione batterica, virale o fungina a carico dell'orecchio medio, ossia della cavità dell'orecchio che comprende la parte interna del timpano e gli ossicini, incudine, martello e staffa, aventi la funzione di trasmettere le vibrazioni al nervo acustico. L'orecchio medio è rivestito da una mucosa sottilissima e scarsamente vascolarizzata ed è in comunicazione, attraverso la tromba di Eustachio, con il fondo delle fosse nasali, in particolare con la faringe. Nella stragrande maggioranza dei casi le infezioni dell'orecchio medio sono la conseguenza di un'infiammazione delle vie respiratorie superiori che si propaga attraverso la tuba di Eustachio e raggiunge la mucosa dell'orecchio medio. A ciò possono far seguito effusioni catarrali, sierose, siero-mucose o purulente che si sostituiscono all'aria contenuta nell'orecchio medio ed interferiscono con il meccanismo di trasmissione del suono (ipoacusia), oltre a causare dolore (otalgia) per la tensione interna che si viene a creare. Le trombe di Eustachio ostruite impediscono il deflusso delle secrezioni attraverso la faringe e le fosse nasali in genere, peggiorando ancor più l'infiammazione e portando, nei casi più gravi, alla perforazione della membrana timpanica. Nei bambini le otiti medie sono quasi sempre associate a febbre, nell'adulto possono anche provocare vertigini e disturbi dell'udito (fischi, acufeni, ronzii).

Cause e Fattori predisponenti

Le otiti medie sono molto più frequenti nei bambini. Le cause di questa predisposizione sono molteplici; prima di tutto nell'infanzia le trombe di Eustachio comunicano con le fosse nasali in una posizione quasi orizzontale, sfavorevole al drenaggio del muco eventualmente accumulatosi. Nell'età adulta invece, in seguito alla crescita e alla modificazione anatomica del cranio, le trombe di Eustachio assumono una posizione verticale leggermente inclinata che ne facilita di molto la funzione. Nei bambini, inoltre, l'iperattività delle adenoidi, unita alla loro possibile infiammazione, può portare alla compressione delle tube di Eustachio e al deficit del loro ruolo drenante. Ulteriori fattori predisponenti risiedono nell'immaturità del sistema immunitario infantile e nell'abuso di antibiotici. I meccanismi di difesa naturali risentono molto dell'uso eccessivo, spesso non indispensabile, degli antibiotici prescritti per risolvere i casi di otite media, portando a recidive. Oltre a non essere il più delle volte risolutivi, gli antibiotici indeboliscono la flora batterica difensiva fisiologica associata alle mucose e incrementano il rischio di sviluppo di antibiotico-resistenze, aggiungendo complicazioni ulteriori al problema delle otiti medie. Anche l'adulto, pur con frequenza minore, può essere soggetto ad otiti medie. L'ostruzione della tuba di Eustachio può essere dovuta a infiammazione della rinofaringe, a riniti e sinusiti, a manifestazioni allergiche, a traumi meccanici e alla presenza di un sistema immunitario fortemente debilitato a causa spesso dello stile di vita e dell'alimentazione odierni. L'alimentazione gioca un ruolo chiave anche nello sviluppo dell'otite media infantile; in particolar modo l'eccesso di zuccheri, merendine, cibi raffinati e confezionati deprime ancor più l'immunità fisiologica, mentre l'abuso di latticini carica le vie aeree di muco e catarro difficilmente eliminabili.

Approccio per il trattamento dell'otite media

La strategia terapeutica si basa su sei aspetti fondamentali:

  1. Pulire "selettivamente" le vie aeree superiori attraverso l'associazione di terapia aerosolica e lavaggio delle fosse nasali, favorendone la decongestione, l'espettorazione, inducendo la progressiva liberazione delle trombe di Eustachio e la disinfiammazione dell'orecchio medio
  2. Agire per via sistemica con un prodotto in grado di contrastare la proliferazione microbica, sia essa di natura batterica, virale o micotica e contemporaneamente di rafforzare le naturali difese dell'organismo
  3. Agire direttamente sulla mucosa dell'orecchio e sulla membrana timpanica esterne con un'azione antimicrobica naturale
  4. Integrare la microflora intestinale con l'assunzione di probiotici e principi funzionali vegetali ad azione immunostimolante
  5. Seguire una dieta adeguata per migliorare l'immunità delle mucose e correggere la disbiosi intestinale
  6. Adottare uno stile di vita volto ad alleviare ansie e stress, per consentire all'organismo di autorafforzarsi

Prodotti consigliati

  • GSE Biotic* o GSE Efferbiotic*
  • GSE Nasal Spray
  • GSE Aerobiotic*

*In caso di bambini, sostituire GSE Aerobiotic con GSE Aerobiotic Junior FORTE, GSE Biotic con GSE Biotic Baby 3-12 e GSE Symbiotic con GSE Symbiotic Junior.GSE Efferbiotic può essere utilizzato in alternativa a GSE Biotic o GSE Biotic Baby 3-12.

Prodotti Otite media
CLICCA QUI e scarica il modo d'uso e la posologia dei prodotti consigliati, completo della guida all'alimentazione che aiuta a guarire. 03/04/2012
« Torna all'elenco dei consigli